Salagnini resiste

Le notizie che continuano a giungere e ancora di più le prospettive a brevissimo raggio non sono certo di quelle che ti fanno impazzire dalla gioia ma è pur vero che la certezza della primavera in tutti i sensi , ci dice di non mollare mai. E noi non molliamo. Venerdì 30, alle 2015 presentazione della rassegna sul Cinema tedesco organizzata in collaborazione con il Goethe Institut e curata da Carmen Hof, Angelo De Stradis, Paolo Minasi ed Andrea Usiello , aseguire proiezione del film Westen. Una rassegna di 10 film in un timeline che percorre 30 anni di storie, passioni, lotte e speranze del popolo e del cinema tedesco riuniti. Un altro tassello nella costruzione di uno spazio culturale al servizio del territorio di Montesacro. Sabato 7 novembre invece inizia un’altra rassegna cinematografica, realizzata in collaborazione con Arena Aniene ; l’esordio alle 19 con una piccola performance musicale di Stefano Sallusti. Per tutti gli eventi è “consigliatissima” la prenotazione al 3381201904

A tutto film

L’estate è sempre stagione d’amori, che sbocciano, che passano e quest’ultima non è stata da meno se ne ha visti nascere addirittura due. La prima, in corteggiamento dall’ultima primavera, è stata con un partner di grande prestigio come il Goethe Institut, in collaborazione con il quale abbiamo realizzato una rassegna di film che partirà da Ottobre per terminare a Luglio 2021. Una rassegna di dieci film che narrano , non in cronologia temporale ma in un timeline che mette ordine il percorso evolutivo del cinema tedesco post-wall. Saranno messi in luce i punti nodali , i temi cruciali della rinascita sociale, i sorrisi, le lacrime ed i sogni delle generazioni rimaste affacciate al balcone della storia degli ultimi trent’anni. Una rassegna di già visto (ed apprezzato, quando non amato) e di poco visto, sapientemente modulata da Carmen Hof, responsabile del Kulturprogramm Filmarchiv del Goethe Institut di Roma , che ringraziamo per la disponibilità e la grande competenza. Il second flirt riguarda Arena Aniene, importane realtà culturale di Montesacro, impegnata nel campo del cinema, che, consapevole della difficoltà contingente che accomuna gli operatori del cinema e dello spettacolo, ha ritenuto cosa opportuna unire le forze per continuare a garantire un presidio culturale nel territorio. Anche in questo caso, con inizio ad Ottobre, inizierà una rassegna di film, prevalentemente italiani, curata in collaborazione con l’art director Patrizia Di Terlizzi. Le date di tutte le proiezioni saranno, come di consueto inserite nel calendario del sito per la consultazione.

coming soon

Si ricomincia così, un po’ sul classico, un po’ sulla contaminazione. il 23 Ottobre 2 musicisti eclettici e di diverso background, proveranno ad incantarci in un concerto di suoni ed atmosfere di grande fascinazione ed il 31 ad incantarci saranno le opere che saranno esposte nell’ambito della Roma Art Week, prestigioso appuntamento dell’arte. E sarà stupore, se il tema da cui gli artisti trarranno l’ispirazione , saranno le opere di Raffaello. Poi un viaggio in Germania, alla scoperta (…bella scoperta!)del cinema tedesco con una rassegna realizzata in collaborazione con il Goethe Institut. Inizio venerdì 30. Poi altro inizio ed altra rassegna, poi altri 2 concerti, poi una grande serata di degustazione, poi arte esposta, arte dibattuta! Insomma non vi sarà certamente concesso tempo per la noia. La prossima comunicazione sarà dettagliata ed esplicativa. Intanto un primo assaggio.

Una serata a New York

Una serata dell’altro mondo, nel vero senso della parola, una serata immersa tra le atmosfere dipinte nell’immaginario collettivo della fascinosa metropoli. Tre musicisti di assoluto valore artistico, un fine ed ammaliante narratore hanno confezionato una di quelle serate in cui il viaggio del pensiero e delle emozioni corre veloce, velocissimo mentre la distanza tra te e quel mondo incredibile si accorcia sempre di più. Ma non è finita quì, comincia la stagione “indoor” ed altri preziosi ed appassionanti momenti di condivisione ci aspettano, altri film, altri concerti, altri incontri, ed avvertire la vostra presenza sarà per noi lo sprone a fare di più e meglio.

In attesa di un concerto

Era l’inizio dell’estate quando un incontro fortuito ha aperto la strada ad un concerto che bruciava le tappe della nostra ancora breve avventura nel mondo della musica d’autore, quella che ti tiene appeso alle mani o alle labbra degli interpreti per in una ipnosi estetica. Da un incontro fortuito e fortunato viene fuori l’azzardo, quello di ospitare questo giovane e strepitoso pianista nella piccola corte di Salagnini. Sarà stato il fatto che questo brand Salagnini comincia a circolare tra quelli che contano davvero, sarà stato il fascino di chi ha avuto la mano fredda di osare il colpo, sarà stata, molto più probabilmente, la grande disponibilità e generosità artistica di Federico Bonifazi, che questo evento ha preso forma. per la nostra gioia e quella del nostro pubblico che non potrà mancare a fargli sentire il calore che solitamente dispensa con generosità a tutti gli artisti che abbiamo finora ospitato. Un concerto di gran classe, di un gran musicista, per un pubblico dal gran buongusto!

Ritorno in Salagnini

Come promesso, eccoci qui pronti all’uso. Da domani, 21 Agosto riprendono le attività di Arenagnini che termineranno il 25 settembre con una kermesse di giovani musicisti coordinati dal maestro Gianni Oddi. Nel frattempo, passeremo insieme serate dedicate ai film ed ai concerti dei quali vi annuncio una parziale guida. I film in programma ad Agosto sono elencati sulla locandina appresso allegata, e completati con la presentazione giornaliera nella sezione “Calendario avvenimenti”, mentre la prossima settimana inserirò quelli di settembre. Per quello che riguarda i concerti, ne abbiamo programmati quattro, di cui un concerto per Coro. il primo, ospite un giovane talento emergente nel panorama internazionale che ci ha fatto un regalo prezioso accentando di esibirsi nella nostra arena.Federico Bonifazi, pianista ormai giunto , come detto, nel gotha internazionale dei musicisti prestigiosi , si esibirà il 4 Settembre alle 21. Il 20 sarà la volta di un altro eccezionale protagonista della musica jazz e fusion italiana Marco Guidolotti con una performance su Gershwin in cui si avvarrà del supporto di una proiezione video dedicata. Chiuderemo con una performance di giovani musicisti coordinati e diretti da un nostro “carissimo frequentatore”, il Maestro Gianni Oddi, Il viale che stiamo percorrendo è sempre più bello, gli “addetti ai lavori” , numerosi, ci offrono di ospitare le loro performance, la sala comincia ad acquistare prestigio e questo è bene, è molto bene, non tanto e non solo perché ci ripaga degli sforzi sostenuti ma perché la costruzione un presidio della cultura, della partecipazione sociale, della condivisione , dei momenti belli insomma, per i cittadini di questo territorio , è sempre più vicino, appena dietro l’angolo!

Ultima informazione: dal 21 Agosto i film saranno proiettati soltanto nel week end, dal venerdi alla domenica ed avranno inizio alle ore 21 anzichè, come nel mese di luglio, alle 21.15.

In attesa della pausa

Vi informiamo che dal 3 al 20 Agosto, Salagnini e la sua Arena si godranno il meritato riposo, preparando e programmando, apertura ed eventi per accompagnarvi nella mezza estate dal 21 Agosto. Il bilancio ed i commenti di questo primo anno di “Arena” li rimandiamo a fine settembre quando potremo avere un quadro completo ed elementi significativi di riflessione. Per ora la risposta ed il gradimento del pubblico hanno superato le nostre timide aspettative visto il periodo da cui si usciva e peraltro ancora non sgombro totalmente di nubi. Terminiamo questa prima parte della programmazione con :

Sabato 25 Luglio ore 20.00 Coro di Marco Schunnach Domenica 26 Luglio ore 21.00 Sefarad di Gabriele Coen Lunedi 27 Luglio ore 21 film rassegna Jazz&Joy “Miles ahead” Giovedì 30 luglio ore 21.00 film “Manchester by the sea” Venerdì 31 Luglio ore 21.00 film “La vita è facile ad occhi chiusi” Sabato 1 Agosto ore 21.00 The Jeepers di Giorgio Cùcito Domenica 2 Agosto film “Mediterraneo” Un grande abbraccio e grazie ancora per l’affetto!

Concerti ed altre storie

Procede “al galoppo” la stagione estiva di Salagnini temporaneamente con i panni di Arenagnini, la programmazione inizia a convincere, il pubblico, sempre più interessato, non manca mai a darci l’affetto e l’incoraggiamento che si deve a chi si avventura nello sdrucciolevole terreno degli eventi artistici. Dopo la graditissima presenza in sala di Lidia Vitale con il suo ultimo film e con un suo pregevole “corto” , si sono avvicendati sul palco dell’arena, Giovanni Palombo e Pasquale Laino ad accompagnare l’affascinante Danza del Cosmo di Giovanni e Daniela Giordano e recitata dalla stessa attrice. Un’ atmosfera magica ha fuso insieme performance, artisti, pubblico! Magnifico esordio della rassegna Jazz & Joy con il capolavoro di Bruce Weber “Let’s get lost” con Chet Baker. Venerdì si ospita l’incredibile quartetto IALSAX, di Gianno Oddi e di cui vi allego il link della pubblicazione su Romatoday; prossimamente attesi, Riccardo Biseo in Trio,

http://www.romatoday.it/eventi/ialsax-project.html

I Live di Arenagnini

I live in Arenagnini, non sono esclusiva dei concerti ma, grazie alla climatizzazione cordiale, serena quindi gradevole di questo magnifico salotto sotto le stelle, cominciano ad essere interessati anche eventi di altro genere. Tre, per adesso, in rapida successione, al netto di quelli che nel corso dell’estate potrebbero , “magno cum gaudio”, unirsi alla grande festa : il primo , sabato 27 giugno con Lidia Vitale (anzi Vitalissima, dato il suo impegno senza sosta e frontiere), attrice e regista protagonista di “Tulipani, biciclette, amore” in proiezione e soprattutto autrice del corto “Tra fratelli”che avrà il piacere di commentare. Avremo poi la prestigiosa presenza del regista Rachid Benhadj a commentare il suo film in proiezione, “Il pane nudo”, tratto dal romanzo omonimo di Mahamed Chouchri. Il 16 Luglio annunciamo il nostro personale omaggio ad Alberto Sordi con un film di Dino Risi, “Una vita difficile” ma non riveliamo, gusto della suspense, il nome del critico cinematografico che lo presenterà (fortemente indiziato Ugo G. Caruso, autore della rassegna programmata in Arenagnini “Scandali al sole”)

In programma dal 19 al 30 Giugno

Di seguito gli eventi cinematografici che dal 19 al 30 Giugno 2020 ospiteremo nell’ambito della Rassegna ARENAGNINI. La prossima “tranche” la pubblicheremo nell’ultima settimana di Giugno per evitare che molte date diffuse contemporaneamente, finiscano per essere dimenticate.

  • Venerdì 19 Giugno, apertura della stagione con una breve presentazione del Progetto e un commento introduttivo in chiave antropologica all’opera di Sebastiao Salgado , il corpo e l’anima del film di Wenders, che con i suoi scatti continua a documentare l’inesorabile distruzione del Pianeta e dell’eredità degli umani. A seguire la proiezione del “Il sale della Terra”
  • Sabato 20 giugno il primo concerto con l’Hot Piano Trio di Valerio Serangeli, Alessandro Bonanno e Peppe Giampietro
  • Domenica 21 proiezione del film “C’est la vie” di Eric Toledano
  • Martedì 23 il secondo Concerto , JazzPopBrazil del C-am TRIO di Adele Di Michele, Carlos Fanelli e Massimo Greco
  • Mercoledì 24, primo “Incontro con l’autore”
  • Venerdì 26, torna Daniela Giordano con la sua performance di poesia “La danza del Cosmo”, accompagnata dalla chitarra di Giovanni Palombo e dal sax di Pasquale Laino
  • Lunedì 29 inizia la rassegna J&J con il superbo “Let’s get lost” di Bruce Weber
  • Martedì 30, finale col botto, in tutti i sensi, con “Come vinsi la guerra” di Buster Keaton, con commento musicale dal vivo di Corrado Severi